Privacy Policy

Management & Golf – Affinità e differenze fra le due “arti” più praticate al mondo

Man&Golf

Il libro prende in esame le principali caratteristiche del management e del golf alla luce di alcuni riferimenti o categorie interpretative.

Dopo un breve excursus etimologico e la proposta di qualche definizione di management e golf, vengono analizzate le differenze tra l’homo faber e l’homo ludens per arrivare alla conclusione che i due ambiti, nella realtà, non sono separati ma strettamente connessi.

Del cervello sono analizzate le caratteristiche dei due emisferi ed inoltre messi a confronto (quello sinistro analizzatore e quello destro integratore) con riferimento al cervello golfistico e al cervello manageriale.

Alla luce di questi presupposti viene preso in esame ciò che accade quando prevale l’emisfero sinistro o quando prevale l’emisfero destro sia nel manager che nel golfista (e qui racconto anche, in chiave ironica e autoironica, che cosa può accadere).

Il tempo viene analizzato partendo dal krónos e dal cairós e sono approfondite le implicazioni (anche queste in chiave ironica) che si verificano quando il golfista o il manager non sono in grado di agire in maniera equilibrata.

Si entra poi in un nuovo universo “psicologia e dintorni” in cui vengono affrontati parallelamente i temi della motivazione, del profilo ideale del manager e del golfista, i principali errori, gli ostacoli esterni e interni e successivamente anche le “affinità elettive” che mettono in evidenza le convergenze tre il management e il golf (l’handicap e il principio di Peter, la segretaria e il caddie, l’inferno, il purgatorio e il paradiso, i rituali, i simboli e le coreografie).

Viene poi ancora proposta una “cassetta degli attrezzi”: quelli per il manager, quelli per il golfista e quelli in comune (la creatività, la capacità di apprendere, il pensiero positivo, la fiducia in se stessi, la corretta percezione della realtà, la capacità di prendere decisioni, la helicopter view, la componente affettiva).

Gli ultimi capitoli (parole in gioco e amore sul green) approfondiscono in chiave prevalentemente ironica i due aspetti del linguaggio e dell’amore.

Nel corso della trattazione sono proposte anche cinque massime metaforiche.

Privacy Policy

Web Design